Le Malattie Psicosomatiche

Sono considerate malattie psicosomatiche quelle malattie alle quali classicamente si riconosce una genesi in buona parte psicologica ed in cui si viene a realizzare un vero e proprio stato di malattia d’organo con segni indiscutibili di lesione. Diversamente, quando si parla di sintomi psicosomatici si intendono quei disturbi che, pur non organizzandosi in vere e proprie malattie, si esprimono attraverso il corpo, coinvolgono il sistema nervoso autonomo e forniscono una risposta vegetativa a situazioni di disagio psichico o di stress.

L’elenco delle malattie psicosomatiche ultimamente si è andato via via infoltendo fino a comprendere i disturbi dell’alimentazione (fino ai due eccessi rappresentati dall’anoressia e dalla bulimia con conseguente obesità); l’ulcera gastro-duodenale, la gastrite cronica, l’iperacidità gastrica; il singhiozzo; la colite ulcerosa, il colon irritabile, la stipsi, la diarrea  funzionale (da emozione, da esami); l’asma bronchiale; le crisi tachicardiche, l’ipertensione arteriosa; la cefalea emicranica o tensiva; l’insonnia; l’eczema, la psoriasi, l’eritema pudico (rossore da emozione), l’acne, la dermatite atopica, il prurito, l’orticaria, la sudorazione profusa; i crampi muscolari, la fibromialgia; dolori mestruali, disturbi minzionali, impotenza.

Le principali malattie psicosomatiche e disturbi psicosomatici attualmente evidenziati sono:

Sistema gastrointestinale

Tra le malattie organizzate c’è la rettocolite ulcerosa (anche se lo stress non può causare direttamente la malattia infiammatoria intestinale, ma può peggiorare i sintomi e può innescare le riacutizzazioni), l’ulcera gastro-duodenale, mentre tra i disturbi psicosomatici si evidenziano la gastrite, l’iperacidità gastrica, il meteorismo, il colon irritabile, la stitichezza, la nausea, il vomito, la diarrea, le intolleranze a cibi diversi;

Sistema respiratorio

L’asma bronchiale, l’iperventilazione, la difficoltà respiratoria, il singhiozzo;

Sistema cardiovascolare

Le aritmie, le crisi tachicardiche, l’ipertensione arteriosa, la cefalea emicranica, le algie precordiali;

Sistema cutaneo

La psoriasi, l’eritema pudico (rossore da emozione), l’acne, la dermatite atopica, il prurito, l’orticaria, la secchezza della cute e delle mucose, la sudorazione eccessiva;

Sistema muscolo-scheletrico

La cefalea tensiva, i dolori al rachide (cervicalgia e lombalgia);

Sistema genito-urinario

I dolori e/o le irregolarità mestruali, i disturbi minzionali, l’enuresi notturna, le disfunzioni dell’erezione e/o dell’eiaculazione, l’anorgasmia;

Disturbi dell’alimentazione

Si evidenziano intorno ai due eccessi rappresentati dall’anoressia e dalla bulimia da un lato e dall’obesità dall’altro;

Disturbi pseudo-neurologici

I sintomi da conversione come alterazioni della coordinazione e/o dell’equilibrio, paralisi o ipostenie localizzate, etc.

Le manifestazioni organiche non sono prodotte intenzionalmente né tantomeno sono il frutto di simulazione, ma sono disagi reali. Questi sintomi organici possono portare ad un grado di sofferenza molto elevato in diverse aree, come in quella affettiva, sociale, lavorativa e familiare.
In conclusione, si può affermare che le malattie psicosomatiche sono quelle che più strettamente realizzano uno dei meccanismi difensivi più arcaici con cui si attua un’espressione diretta del disagio psichico attraverso il corpo.  In queste malattie, infatti, l’ansia, la sofferenza, le emozioni troppo dolorose per poter essere vissute e sentite, vengono esternate solo attraverso il corpo, sotto forma di malessere fisico. Il corpo viene spesso usato, dunque, come narratore di ciò che le parole non riescono a dire, ad esempio sensazioni per le quali non esiste un linguaggio appropriato, sentimenti ed emozioni che non possono essere tollerati consciamente.

POSSIAMO AIUTARTI?

Il Centro Ippocrate si rivolge ad adolescenti, adulti e anziani in situazioni di disagio, stress e cambiamento che possono esprimersi attraverso i disturbi psicosomatici.

Proponiamo percorsi di psicoterapia individuale in merito all’autoconoscenza e/o disagi psicologici come disturbi d’ansia, fobie, depressioni, difficoltà sessuali, ossessività, problematiche dell’autostima, sensazioni d’inferiorità e altro ancora.

Scrivici un messaggio e raccontaci come potremmo esserti d’aiuto. Ti risponderemo al più presto per fissare una consulenza nella nostra sede.

Contattaci